UNA MEMORIA SOFFERTA
Cronache e Paure della Vittoria


Un Reading dedicato alla rievocazione della Prima Guerra Mondiale, agli ultimi giorni del conflitto... leggi tutto 

 

QUINDICIDICIOTTO
la Guerra attraverso le lettere dei soldati



Il reading ripercorre gli anni della Prima Guerra Mondiale  attraverso le lettere dei soldati scritte dal fronte ... leggi tutto


Una memoria sofferta

Un Reading dedicato  alla rievocazione della Prima Guerra Mondiale, agli ultimi  giorni del conflitto e con essi al dramma vissuto dalle genti della zona del Piave. Non pretesto, ma documento originale, un diario  scritto durante la guerra da una ragazzina di quattordici anni, Elisa Fagnol Zanardo, nata e vissuta a Visnà -Comune di Vazzola (Tv) - non lontano dal fiume Monticano, scenario di una cruenta battaglia. Lei, come tanti altri, rimase.
Subì, attraversò e guardò quella guerra che seminava terrore e devastazione ovunque. Sentì il bisogno di lasciare una testimonianza, una traccia, un pezzetto di quel dolore, un pezzetto della sua voglia di riscatto, ai posteri.   Riesumò il diario cinquant’anni dopo, quando una sera la nipotina di 6 anni le chiese di raccontarle una fiaba. Dalla fiaba alla storia, la sua e quella della sua gente, simile a quella di altre migliaia e migliaia di persone segnate da dolore, devastazione e patimento per un conflitto che li travolse  e li mise a ferro e fuoco, non solo dentro le trincee ma anche dentro i borghi e dentro  le case.  La nipote Cinzia dà voce a quelle pagine, intrise di smarrimento, disperazione, sofferenza, ma anche di tanto coraggio, di tanta forza, tanta fede, tanta voglia di pensare comunque a un futuro possibile e migliore.  Una storia da condividere per non dimenticare. La lettura del Diario fatta da Cinzia Zanardo è accompagnata da canti della Grande Guerra.    Il Reading è stato tratto dal Diario “Una memoria sofferta -Cronaca della paura e della vittoria” , pubblicato a cura di Cinzia Zanardo con prefazione di Mario Bernardi. Sullo sfondo proiezioni di circa 160 foto documentario.